Domenico Attianese, il losco figuro che gestisce questo blog, è un autore indipendente, un editor, un giornalista e uno studente. Qui parlerà di Scrittura e cultura di genere, giornalismo ed editoria, antichi rituali per evocare demoni e curiosità assortite da fiera itinerante. Non siate così seri.

William Bell è morto.

Lascia un commento

William Bell è morto, questa volta sul serio.
L’uomo che, insieme a Walter Bishop, ha reso possibile il viaggio dimensionale, l’uomo che ha creato dal nulla la più grande azienda del mondo, la Massive Dynamics, l’uomo che è stato in grado di sviluppare a pieno il potenziale degli uomini.
L’uomo che ha tradito l’umanità alleandosi con gli Osservatori.
Quell’uomo è morto.

Per tutti voi è morto Spock, per me è morto William Bell.
Non ho mai seguito Star Trek, ma credo che pochissimi al mondo fossero all’oscuro dell’Icona che era, che è e che sarà ancora di più da oggi Leonard Nimoy.
Una perdita per i fan di ogni tempo, la perdita di un pezzo vivente della fantascienza mondiale e la perdita di un attore impresso nella storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...