Domenico Attianese, il losco figuro che gestisce questo blog, è un autore indipendente, un editor, un giornalista e uno studente. Qui parlerà di Scrittura e cultura di genere, giornalismo ed editoria, antichi rituali per evocare demoni e curiosità assortite da fiera itinerante. Non siate così seri.


Lascia un commento

HPL 300: Finalmente il mio turno!

Sapete cos’è un “Dribble Novel”? Una Bribble Novel è una narrazione scritta (Racconto, novella, romanzo o altro) nato da brandelli più piccoli, di 100-300 parole l’uno, che poi vengono uniti insieme per formare un unicum omogeneo, ovviamente armonizzando tutti i “brandelli letterari”, se non si erano scritti fin dall’inizio per quello scopo.
Perchè è quasi sempre così, questi brandelli sono appunti, idee, parti di storie venute in mente al momento, raramente sono qualcosa di scritto con lo scopo di creare qualcosa.

E se così non fosse?
Cosa succederebbe se si scrivessero tanti brandelli allo scopo di creare una storia?
No, la domanda non è questa, perchè questo è quello che fanno tutti gli scrittori, singolarmente.
Cosa succederebbe se tanti scrittori si unissero per scrivere un racconto? 300 parole alla volta?
Nascerebbe HPL 300.

Alessandro Girola ha sempre avuto la stoffa per organizzare progetti che, in un paese come questo, nessuno si sarebbe sognato di organizzare.
Concorsi di scrittura di cui si è parlato per anni come Ucronie Impure.
Progetti di scrittura condivisi come il Survival Blog.
Round Robin come Due Minuti a Mezzanotte.
Ed ora ha deciso di raggruppare un considerevole numero di ottimi scrittori per creare una Dribble Novel a tema Lovecraftiano ed io ho la fortuna di affiancarli e di partecipare ad HPL 300 (Si tratta di Lovecraft, non potevo non partecipare! :D) con un mio capitolo, che andrà in onda domani, sul blog di Alessandro!

Intanto, vi lascio con la lista dei capitoli già usciti (Leggeteli, sono appena sei, 1800 parole al massimo. Non ci vuol molto!) e la lista di tutti gli scrittori che parteciperanno, o dovranno partecipare, alla Dribble Novel:

Capitolo 1: Alessandro Girola (pubblicato)
Capitolo 2: Marco Siena
Capitolo 3: Davide Mana
Capitolo 4: Daniele Ramella
Capitolo 5: Lucius Etruscus
Capitolo 6: Giordano Efrodini
Capitolo 7: Domenico Attianese
Capitolo 8: Lucia Patrizi
Capitolo 9: Mala Spina
Capitolo 10: Fabrizio Borgio
Capitolo 11: Germano Hell Greco
Capitolo 12: Marina Belli
Capitolo 13: Angelo Benuzzi
Capitolo 14: Marco Valle
Capitolo 15: Luca Tarenzi
Capitolo 16: Matteo Poropat
Capitolo 17: Angelo Sommobuta Cavallaro
Capitolo 18: Gianluca Santini
Capitolo 19: Claudio Vergnani
Capitolo 20: Massimo Mazzoni


Lascia un commento

Pausa studio (1)

Per questa settimana la programmazione blogghistica verrà interrotta causa studio e università.
A giorni dovrei dare un esame, spero, e tra i corsi da seguire da un lato, l’editing e il giornale dall’altro, il mio tempo  agli sgoccioli.
Dovevo iniziare la correzione di un mio saggio da mettere su Amazon, ma non l’ho fatto ancora, e il poco tempo che ho lo uso per una droga estremamente potente: I manga e le serie tv settimanali, per svagarmi in quelle 4-5 ore di tempo libero che ho.

In pratica, un po’ di pausa, se succederà qualcosa o avrò del tempo extra saprete i primi a saperlo, su questi lidi.

Intanto, un po’ di musica!

 

 


Lascia un commento

Cammenanno, Federico Salvatore

Federico salvatore tornerà spesso su queste pagine, come Caparezza, Elio e le Storie Tese o Davide Van Der Sfroos (Si, ancora non ci è mai arrivato, ma arriverà qui anche lui.)

Questa canzone la sto ascoltando da giorni interi, quasi in loop, alternando qualche altra sua canzone.
Non ci sono modi migliori per spiegarla che non ascoltarla.

Quindi ascoltatela.
Una volta.
Due.
Tre.
Fino a quando non vi entrerà dentro.